Covdi-19: comunicato del sindaco Avv. Massimo Lecci

Prot. n. 23533 del 02.11.2020

Carissimi concittadini,

con riferimento all’emergenza epidemiologica in atto, vi significo che, con nota prot. n°130767 del 02.11.2020, la Prefettura di Lecce trasmetteva il flusso di dati pervenuto in data odierna dall’Unità di Crisi Regionale, concernente i soggetti nei cui confronti è stata disposta la permanenza domiciliare obbligatoria.

Dall’allegato prospetto si evince come:-

– Dieci persone risultano non essere state sottoposte a tampone Covid 19;

– Diciassette – di cui due non residenti ma solo domiciliati a Ugento per motivi sanitari- hanno avuto esito positivo;

– Tredici esito negativo.

L’incremento generalizzato dei contagi sta spingendo il Governo a considerare ineludibile l’adozione di provvedimenti finalizzati a contenere le cause che sono alla base della recrudescenza del fenomeno.

Per quanto concerne la nostra comunità, i numeri sopra esposti, destinati inesorabilmente a peggiorare nelle prossime ore, devono comunque indurre tutti noi ad assumere comportamenti ispirati alla massima prudenza e al senso di responsabilità di ciascuno. Oltre alle solite raccomandazioni di evitare assembramenti, lavare frequentemente le mani ed indossare la mascherina di protezione individuale, siamo chiamati a limitare gli spostamenti solo per motivi indifferibili e urgenti.

Troppe segnalazioni pervengono in ordine alla presenza di giovani, spesso e volentieri minorenni, che stazionano oziosamente in più punti della Città, incuranti dei rischi che possono arrecare a loro stessi e soprattutto agli altri.

Dobbiamo con urgenza riacquisire lo spirito virtuoso che ha consentito ad Ugento di superare brillantemente la prova della prima fase pandemica.

Nel contempo rinnoviamo sentimenti di vicinanza ed affetto a chi, in questi giorni e nei prossimi, sarà chiamato ad osservare le stringenti misure sanitarie o a sottoporsi alle cure necessarie per uscire quanto prima dall’isolamento in parola.

A tutti loro, si conferma la massima attenzione e premura da parte delle Istituzioni preposte alla salvaguardia della salute pubblica e protezione civile.

Cordiali saluti.

Ugento, lì 02.11.2020

Il Sindaco Massimo Lecci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *