Nonostante la stagione estiva sia passata ed anche le calde temperature,  non vi  è ancora la parola fine per gli interventi antincendio. Nell’ultimo periodo di settembre si registra un innalzamento di richieste di intervento su  una media di 2 chiamate al giorno. Diverse voltè è stata colpita l’area del Parco Naturale di Ugento tra T.S. Giovanni e Torre Mozza.  Ad alimentare le fiamme è stato complice anche il vento di tramontana che ha interessato l’intera penisola salentina.

Continuano le attività di monitoraggio del territorio per intervenire in tempi utili per salvaguardare fauna ed abitazioni.