ll fuoco ha distrutto circa cinque o sei mezzi che erano posteggiati lungo il confine con il terreno e, solo grazie all’intervento dei dipendenti dell’azienda e di alcune ditte vicine, subito raggiunti dai volontari della protezione civile e dai vigili del fuoco di Tricase, non sono arrivate al capannone sotto al quale erano parcheggiati tutti gli altri mezzi.

I vigili del fuoco hanno messo in sicurezza oltre quindici bombole di gas finite nelle fiamme insieme ai caravan e in questi minuti stanno completando gli interventi di bonifica, mentre gli ulivi nel terreno che circonda il capannone stanno continuando a bruciare.